il possibile

tratto da THOUGHT OF YOU di Ryan Woodward (cliccando il titolo si accede alla versione integrale)

Chuck

Ciao Chuck. L’aggettivo. Me lo devi restituire. Ciao.

Sandrone

io: “L’operazione GATTINI di Elio funziona! Pensaci.” Sandrone: “No.” – qualche tempo dopo – io: “Troppo.” Sandrone: “Non parlare –perpiacere– non parlare.” – qualche tempo dopo –

Paolo

Ciao Paolo. Non vengo in Russia. Ho già sbattuto il culo sul ghiaccio in Moldavia. Ciao.

Joël

Ciao Joël. Non ho tempo, sto spacciando il mio X. Tra due mesi sono a Lugano. Porta le mentine. Ciao.

Chuck 2

Ciao Chuck. Sì, X è ancora X. Facciamo lo scambiatitoli. Io ti do’ L’APRISCATOLE. Ciao.

Chuck 3

Ciao Chuck. L’ho lasciato lì. Nel cassetto delle virgole. Spicca. Ciao.

Chuck 4

Ciao Chuck. Cimiteri no. Un giro dei vini e poi ti presento il nuovo scenario. Si cammina. Ciao.

Vanni

Ciao Vanni. Tom Selleck mi ha mandato una camicia. Io non la uso. Fammi sapere, o sento i Nobody Cried For Dinosaurs. Ciao.

Chuck 5

Ciao Chuck. No, non c’è nulla di concettualmente sbagliato e no. Non civetto con Joël. Ciao.

Chuck 6

Ciao Chuck. Tatuaggi con copertine di libri. Un vero omaggio agli illustratori. Ciao.

Chuck 7

Ciao Chuck. Ti ho venduto per un pranzo. Però mangeremo bene. Ecco. Ciao.

Chuck 8

Ciao Chuck. Quelli del pranzo mi hanno chiesto se fai anche animazione. Ho detto di no. Ciao.

Sandro

Ciao Sandro. Lo so, non approvi che al momento X si chiami X. X però non è XY. Non sono seducibile sull’argomento. Ciao.

Chuck 9

Ciao Chuck. Quelli del pranzo mi hanno chiesto se sei lo scrittore somigliante a J-Ax. Ma come si permettono? Ciao.

Domenico

Ciao Domenico. Sì, ho visto che c’è Sandro sullo schermo. Ho notato che ne hai presa la postura… Va bene, ti inserisco in SPALLONI. Ciao

Barbe

Quando la barba si presenta imponente e screziata, tradisce una gran voglia di farsi dar del MAESTRO. facciamo finta che il modello di riferimento sia questo qua (Emanuele Trevi da qui – Carlo Lucarelli da qui – Emanuele Barresi in “Le stanze dei libri”. Foto: Simone Fulciniti da qui – Donato Carrisi da qui – […]

Chuck 11

Ciao Chuck. Aldo mi ha chiesto se ti porto a cena. Minestrone. Vedi tu. Ciao.

Chuck 12

Ciao Chuck. C’eri tu. C’ero io. Racconta solo la tua parte. Grazie. Ciao.

Gianni

Ciao Gianni. Vorrei, ma non è abbastanza. Per far parte dei sirenetti ci vuole quel qualcosa in più. Ciao.

10 risposte su “il possibile”

Buongiorno Endorsum ho un piccolo problema non so come seguire il tuo blog. Se non ti vedo nel lettore e ti cerco da dove comincio? Scusa l’imbecillità ma preferisco chiedere che far finta di niente

Piace a 1 persona

oh che bella domanda, sono nuova e non so bene nemmeno io. Nella schermata Reader dovrebbero esserci i miei post (1° ipotesi); l’indirizzo è sempre endorsum.wordpress.com (2° ipotesi); forse premendo il tasto “seguimi” che ho messo in al piè di pagina (parte viola) cambia qualcosa (ma cosa? 3°ipotesi); per tutte le altre ipotesi si accettano consigli da esperti!!! 😀 (vediamo se ce la facciamo… )

"Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.