Categorie
partnership

Manifesto del perfetto robot

Carassius Auratus è venuta in possesso di un testo fondamentale degli Ultracorpi. Ha rischiato, ha copiato in fretta non vista e ha portato a noi il testo con sprezzo del pericolo. Le dobbiamo molto: la visione finale.

Ora sappiamo…


Autore: Carassius Auratus (05/07/2021)

Manifesto del perfetto robot

immagine presa qui

Sono stati anni difficili, di lavoro ininterrotto, di inseguimento e di convincimento, ma alla fine l’obiettivo è stato ottenuto, il progetto è stato compiuto. Abbiamo creato la società perfetta, la più efficiente, nonché la più efficace. Ognuno ha il suo compito, che riesce a portare a termine nel migliore dei modi. Ognuno ha un tempo determinato, da sfruttare in ogni singolo secondo, niente è lasciato al caso, tutto è stato trasformato in una risorsa. E la risorsa crea ricchezza. E la ricchezza crea benessere. Il benessere crea positività. Nessuno può scappare da questa logica.

Benvenuti, allora, nella società perfetta. Per accedervi è richiesto l’attestato, rilasciato dopo un congruo numero di ore per la formazione e per l’assimilazione di verità che vi aiuteranno a decodificare il mondo, i comportamenti, le persone. Cambierete modo di pensare, cambierete sguardo con cui guardare il mondo. Cambierete vita. Non abbiate paura: dopo questa piccola rivoluzione non dovrete subire altri traumi, tutto procederà nel migliori dei modi.

In primo luogo, quindi, sarete educati a pensare. Non potete certo applicare schemi mentali sviluppati altrove in questa società. Noi vi aiuteremo a capire cosa pensare, come e quando, il tutto nell’ottica di un miglioramento della produttività. Non avrete più pensieri, sarete esonerati dai problemi, verrete liberati dalla negatività.

Successivamente vi verranno impartite delle regole di vestiario. È importante non distinguersi da chi vi sta attorno, sarebbe dannoso per il gruppo. Non parliamo di divise, ovviamente, ma di una scelta attenta di colori, di taglio e di indumenti. È preferibile una bella presenza. Non accettiamo persone che possano abbassare lo standard della società perfetta: se è il luogo migliore in cui vivere, è anche il più bello e il più godibile.

Infine, attenzione alle parole e al comportamento. Vi daremo dei mezzi di decodifica del comportamento umano: a ogni occasione avrete subito la possibilità di individuare la migliore modalità di reazione, le frasi da dire e quelle da evitare a ogni costo. Non si tollerano scontri. Non si accettano attriti.

Queste semplici regole servono per mantenere un ambiente efficiente, capace di raggiungere gli scopi più alti, che vadano oltre l’individuo, cellula necessaria, ma potenzialmente disgregante. L’individuo è stato comprato dalla società ed è chiamato a soddisfarne le necessità.

[…]

Manifesto del perfetto robot — Carassius Auratus

62 risposte su “Manifesto del perfetto robot”

Un manifesto con i fiocchi 😊😊😊😊😎🐠🤸🏻‍♀️💕🥰🥰🥰😍🤩🥳💕💕💕💕💕💕💕💕💕😘😘😘😘🤕🤕🤕✨🌟✨🌟✨🌟✨🌟💞💞💞💞💞

Piace a 1 persona

Siiiii stiamo scoprendo tantissime informazioni preziosissime sugli ultracorpi!! 😎😎😎🤖🤖🤖😁🥳🥳🥳🤗🤗🤗🤗😘😘😘😘🥰🥰🥰😉😉😉😉🤩🤩💕⭐💕💖💕❤️❤️❤️❤️🌟🌟🌟🌟🌟🌟🌟💕⭐💕⭐💕⭐💕💕🌟🌟

Piace a 1 persona

Sapere a cosa puntano è importante per prevenirne le mosse 😎😎😎😎😉😁🤸🏻‍♀️😘😘😘😘😊🥰🥰🥰🐠🌟✨💞💕💕💕💕🤔😍😍😍😍🤖🤖🤖💥❤️❤️❤️❤️❤️❤️

Piace a 1 persona

Siiii così vinceremooo!!! 😉😉😉🤩🤩🥰🥰😘😘😘😍😍😍😘🤗🤗😘😎😎😎😎🥳🥳🥳🌟❤️🌟❤️🌟❤️🌟🤖🤖🤖🤖🤖🤖💕⭐💕⭐💕🌟❤️🌟❤️🌟❤️🌟❤️🌟❤️🌟❤️🌟❤️❤️❤️❤️🌟💕💕💕💕💕

Piace a 1 persona

Intanto anche il mini ultracorpo sta dicendo cose interessanti… 😎🎅🐮🌟🌈✨🌌🌺🌺🌺🤵👰💘💘💘💘💘💓💓💓💓❤️❤️❤️❤️❤️❤️

Piace a 1 persona

😍😍😍😉💕❤️💕 Che meraviglia!!! ❤️💕😍🥰😉😘😘 la loro storia d’amore continua, devono essere innamoratissimi!! 😍🎅🐮 💍💕❤️💕❤️💕❤️💕❤️💕❤️💕😎😎😎🥳🥳🤩🤗🤗💕💕💕💕💕❤️💕❤️💕💕💕💕

"Mi piace"

😍😍😍🤩🎅🐮😉😉😁😁❤️🌹🥰🥰 non vedo l’ora di scoprire le nuove notizie sul nostro ultracorpo domestico!! 😍😍😎🎅❤️🌹🌹🌹😊😊😊🤗🤗🤗🤗💕🤗❤️❤️🥰🥰😘😘😘😘🥳🥳🥳🤗❤️❤️💕❤️💕❤️

Piace a 1 persona

È un po’ lungo, perdonerai…

Le Sèvillan: il Manifesto Futuribile

(Postato il 19 novembre 2020 di Nina Camelia)

1- La scienza è il nostro dio e la tecnologia il suo ministro prediletto.

2- Lo spirituale è sostituito dal digitale e le facoltà soprasensibili soppiantate dalle competenze informatiche.

3- L’indagine del mondo interiore avviene attraverso la proiezione ologrammatica del pensato cerebrale, grazie a elettrodi sottocutanei i quali, collegati da remoto a un sistema  avanzatissimo, sono in grado di captare e trasferire istantaneamente il messaggio sinapsiale.

4- “Importa te stesso” il nuovo “Conosci te stesso“.

5- Il linguaggio verbale non esiste più giacchè la comunicazione si compie con la prospezione di rielaborazioni visivo-immaginative di fotografie neuronali.

6- Ci auspichiamo un ritorno agli albori della formazione del corpo fisico dell’uomo sulla Terra, qualcosa di molto simile all’antica Lemuria, con la differenza che gli occhi, non più solo abbozzati ma ormai perfettissimi, sono perfettamente inutili, perché chiusi, e il terzo occhio del tutto inesistente.

7- Al posto di ψυχή  e τέχνη, vantiamo hardware e softwares e per Nuova Etica abbiamo l’Elettronica.

8- La distinzione tra i sessi è memoria di un retaggio contadino. Il genere non sopravvive più in quanto caratteristica specifica natale, ma in qualità di stato sociale a tutti gli effetti, spesso indotto e supportato dalla cultura dominante a seconda del contesto.

9- La “madre” serve con fedeltà il progetto di ripopolazione, come incubatrice biologica, per consetire risparmi in larga scala sui costi di produzione di nuovi individui a mezzo di sofisticati macchinari eugenetici i quali, comunque, resteranno appannaggio delle sole élites, onde garantire una ineccepibile selezione di migliore acido desossiribonucleico.

In ambito educativo, ella perde il suo ruolo e fa un trionfale ingresso nel panorama mitologico, appartenente alla fervida letteratura freudiana che, in merito alla sua scomparsa totale nella relazione con la miniatura della creatura, comporta l’abbattimento del 90% delle psico-nevrosi e delle sindromi bipolari, garantendo un umano emotivamente stabile.

10- Abbattiamo e aborriamo ogni forma d’amore intesa come spinta empatica verso l’esistenza e lo concepiamo esclusivamente come collante sessuale, a fini procreativi, per l’utilizzo nelle grandi masse non istruite, laddove la malattia può continuare a insinuarsi e diffondersi per sostenere l’antico progetto di gestione globale delle multinazionali del farmaco.

11- La forma moderna di preghiera sono “i termini e le condizioni d’uso” che, come da tradizione, tutti accetteranno senza aver letto nè compreso esattamente come il presente Manifesto.

Marino Mottaso Filippetti

*In copertina, la trasposizione visiva a opera di Abrima Maranovich, artista serba sopraffina che serba il nostro urlo intellettuale.

Piace a 6 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...