Categorie
Chi scrive partnership

La risposta dei 142!

(immagine da qui)
Come sa chi mi segue, qualche giorno fa ho scritto un’accorata lettera d’aiuto alla La posta del ♥️ di 142.
La storia è nata in un modo ed è continuata in un altro.
Ora la risposta è arrivata e occupa la sua posizione d’onore tra i vari suggerimenti ricevuti nel frattempo (una risposta ben redatta ha bisogno di una tempistica specifica, ma come non ringraziare unallegropessimista per la sua eccezionale ed altruistica tempestività!).

Di seguito ecco tutta la vicenda, con il suo momentaneo epilogo. Buona lettura!

Delle lettere, dei consigli e dell’aiuto tra blogger.
Ah, e dello scambio di coppia.

scambismo (immagine da qui)

Delle lettere e dei consigli.

Dunque, tutto nasce dalla lettura di un blog: CENTOQUARANTADUE (che consiglio, c’è un po’ di tutto e i due soci – lei e lui- lo rendono sempre molto godibile).

Un giorno aprirono una nuova rubrica: La posta del ♥️ di 142. Ne saluto l’idea con gaudio poiché non si sa mai, qualche punto di vista diverso dal proprio può sempre servire. Ciò che più mi convince è:

Risponderemo a quesiti di ogni genere che riguardino la vita di coppia, dall’innamoramento alla festa di divorzio, dalla prima volta, fino al sesso estremo e agli scambi di coppia, insomma tutto quello che avreste sempre voluto sapere e non avete mai osato chiedere.

142

Il tempo trascorre e a un tratto mi rendo conto di avere un problema. Chi può darmi un consiglio spassionato e competente? Corro nel sito dei ragazzi (ok, più o meno) e nei commenti rendo pubblica la mia lettera, questa:

Ok ok, va bene, adolescenti…
Facciamo sul serio?
Qui bisogna che si parli (eh? Non ancora? Ma sì, ma sì, lascia fare).
È inutile menare il can per l’aia, il tempo passa e non posso più star qui a (che c’è? Non preoccuparti, non dirò niente di… non si capirà niente).
Insomma, cari 142, vi professate esperti, io (noi, sì) devo chiedervi un consiglio (due, sì, glie ne chiedo due, che è meglio). Due consigli.
È da qualche tempo che il sesso tra me e Ale non è più quello degli inizi.
Non è male, assolutamente no (l’ho detto che non è male, sì, va anche bene… dai che glielo chiedo), ma lui ha ripreso a guardare le rosse con un certo interesse e io i brizzolati con altrettanto interesse, ok, anche i grigi, sì, lo ammetto, insomma, ecco, volevamo chiedervi, ma non con fretta, solo subito: dovendoci noi mettere a cercare una coppia per un simpatico scambio, a quali problemi andremmo incontro? Conoscete una coppia con i requisiti richiesti?
Siamo inesperti, capiteci, e non vorremmo rovinare la nostra relazione.
Grazie in anticipo.
(L’ho detto. No, non è stato semplice, adesso vediamo un po’… grazie, sei gentile.)

endorsum

142 donna mi restituisce subito alcuni suggerimenti utili, presa a pietà dalla richiesta d’aiuto, ma è da 142 uomo che ci si attende qualche indicazione in più. 142 uomo è impegnato in una spiaggia per nudisti e non è al momento disponibile. Spiace un po’, ma le priorità è giusto che restino tali, se fossi stata in lui non avrei certo rovinato una splendida giornata all’insegna della natura, della libertà e delle gioie del creato.

Dell’aiuto tra blogger.

Fortunatamente giunge in soccorso un uomo che non nasconde di avere, grazie all’età e ai percorsi di vita, qualche buon consiglio e, soprattutto, la volontà di aiutare un’amica in difficoltà: unallegropessimista.
Per ringraziarlo (di cuore) pubblico qui i suoi due articoli.

Grazie a tutti i protagonisti di questa vicenda: Ale, 142 e unallegropessimista.


Battuta del giorno di coppia

unallegropessimista Senza categoria 27 maggio 2021 1 Minute

Prima regola: perché una coppia aperta funzioni, deve essere aperta solo da una parte: quella del marito! Perché se è “aperta” da tutte e due le parti c’è corrente d’aria. (Dario Fo e Franca Rame)

Non credo nei rapporti extraconiugali. Credo che le persone dovrebbero accoppiarsi a vita, come i piccioni e i cattolici. (Woody Allen)

Don Zenga dice che il porno può salvare la coppia e forse potrebbe anche a migliorare la chiesa. (Carl William Brown)

Io credo nella coppia. Cambi tre carte e può sempre entrare il tris. (Furio Ombri)

La vita è troppo bella per viverla in due. (Roberto Gervaso)


Scambi di coppia. Istruzioni d’uso per l’amica Endy e l’amico Ale.

unallegropessimista atteggiamenti sulla vita, rapporti di coppia, Senza categoria, società 27 maggio 2021 1 Minute

Carissimi amici, visto che avete preso in considerazione la cosa, due dritte…..

Per essere un uomo casto e devoto la mia conoscenza di peccatori è incredibile, neanche facessi il sacerdote.

Conosco personalmente due coppie che praticano il libero scambio. E’ una scelta condivisa, una volta ogni tanto per variare sul tema.

Le due coppie in questione non fanno tanto mistero di questa loro pratica, certo non vanno a sbandierarlo ai quattro venti, ma se si trovano con le persone giuste non hanno problemi ad ammetterlo.

Lo dico per prima cosa: funziona solo se il lui è molto sicuro di sè.

Tutte le altre varianti non le definirei scambi di coppia.

I due che conosco meglio lo fanno anche per viaggiare e conoscere oltre che altri posti anche altre persone. Tra queste coppie c’è l’uso di ospitarsi a vicenda. IO VENGO DA TE E TU VIENI DA ME.

Come detto i due devono essere d’accordo e a quanto ho capito la cosa deve succedere una volta ogni tanto e non è certo la norma.

I rischi come in tutte le cose ci sono. Come diceva la lei della coppia “L’IMPORTANTE E’ CHE QUANDO SEI LI’ NON TI SFUGGA DI MANO “

Qualche anno fa in un albergo fuori mano sulle nostre colline hanno fatto un raduno di scambisti, c’è stato il tutto esaurito.

I giornali della zona ne avevano parlato parecchio, c’erano state le solite polemiche dei perbenisti…

Il titolare dell’albergo intervistato aveva detto che lui non ci vedeva niente di male, anzi…. Lui aveva trovato così la seconda moglie.

Immaginatevi il dialogo nell’albergo ” scusi sa dov’è mia moglie ?” chiede un marito ” in camera ” risponde quello della reception ” di chi ?” domanda ancora il marito.


La posta del ♥️di 142

Due punti di vista sono meglio di uno

♥️ Per chi si è perso l’ultimo episodio della nostra posta del cuore, sappiate che finalmente(!) abbiamo ricevuto una missiva diretta davvero a noi, con tanto di richiesta di risposta urgente. L’argomento non facilissimo (scambio di coppie e relativi rischi) e la volontà di dare una risposta accurata, ci ha spinto a lavorare insieme per il miglior risultato. Il metodo sperimentale, come sempre, si è rivelato il migliore. Ringraziamo per la fiducia che Endorsum e Ale ci hanno dimostrato, anche se non è ben chiaro chi sia Ale, se l’ormai famoso scrittore, o qualcun altro. In ogni caso daremo una risposta generica, che va bene per tutti coloro che hanno intenzione di ravvivare il ménage di coppia. Io sono la più gelosa dei due, perciò lo scambio di coppia non potrei proprio prenderlo neanche in considerazione. Ma, per dare una risposta accurata e professionale, sono stata al gioco.
Il mio socio invece è molto più esperto di me, perciò lascio a lui l’onore di iniziare.

♠️ Grazie per l’attestato di stima. Avrei voluto rispondere prima ma, come la mia coinquilina ben sa, quando sono nudo in spiaggia non ci sono per nessuno, il panorama mi assorbe completamente. Passando alla risposta, mi sembra di aver capito che siate arrivati a quel momento in cui si ha la necessità di ravvivare un rapporto che si sta spegnendo; diciamo che le cose vanno bene, ma non abbastanza; lei pensa al brizzolato e lui alla rossa. Qui vorrei fare una doverosa precisazione: le rosse tinte non fanno lo stesso effetto, il rosso naturale è veramente un’altra cosa, quindi non basta che lei si tinga, anche perché può tingersi al massimo i capelli…

♥️ E qui ti interrompo, per aggiungere che anche le bionde naturali sono tutta un’altra cosa rispetto alle tinte. Non c’entra niente, lo so, ma difendo la categoria. Non conosco il colore dei capelli di Endorsum, ma anche un bel castano, se naturale, non è male. E poi tanto, lì sotto, oggi siamo tutte depilate, brune, rosse o bionde, non c’è differenza. Giusto un ciuffetto, che neanche si vede.

♠️ Poi non vuoi che dica che voi donne parlate sempre troppo… Torniamo alla questione per cui siamo stati chiamati in causa. L’idea dello scambio di coppia è ottima, i rischi sono pochi, l’importante è non frequentare sempre la stessa coppia. Come si dice, in questi casi, una botta e via… Meglio cambiare spesso, sia per provare cose diverse, sia per evitare di innamorarsi.

♥️ Ecco, io l’altra volta, ingenuamente, l’avevo messo tra i rischi. Cioè, potrebbe pure capitare che si incontri qualcuno che ci piace di più, o magari, come dire, sovradimensionato…

♠️ Brava, stavo giusto per consigliare a lui, nella scelta della coppia, di evitare i super dotati, a meno che non lo sia anche tu: è brutto poi il confronto, ed è ancor più brutto se il super dotato te lo ritrovi alle spalle…

♥️ Ma veramente io stavo per dire a lei che, se proprio decide di fare uno scambio, è meglio che sia vantaggioso. Certo le dimensioni non contano, o almeno non solo. Conta molto l’esperienza, quindi il brizzolato non mi sembra niente male come idea. Però niente barba e baffi, fanno il solletico, e in certi momenti se ti metti a ridere non è carino. E, a proposito di confronti, eviterei una coppia in cui lei ha più tette di te: come diceva il mio socio, è brutto poi il confronto.

♠️ A questo punto volete sapere se conosciamo una coppia disponibile, formata da un lui brizzolato e una compagna rossa (chiaramente non stiamo parlando di politica)? La mia coinquilina non è rossa e io non sono ancora abbastanza brizzolato, perciò per quanto ci riguarda non possiamo esservi utili. E comunque non scambierei la mia coinquilina con nessun’altra. Auguri per la vostra ricerca che non dovrebbe essere troppo difficile.

♥️ Grazie carissimo per aver detto che non mi scambieresti con nessun’altra. Però sai, stavo pensando che questa storia dello scambio non mi sembra convenga a nessuno. Se danno retta ai nostri consigli, dovrebbero cercare un lui non molto dotato e una lei quasi piatta, per evitare confronti. Allora, scusa, non sarebbe meglio un bel paio di corna tradizionali, e ognuno si sceglie il partner che preferisce? No, chiedo per un’amica…

Due punti di vista sono meglio di uno ♥️

La posta del ❤️ di 142 — Centoquarantadue
Grazie a tutti!

66 risposte su “La risposta dei 142!”

il suggerimento finale è “meglio le corna” … mah?!? Eppoi sta storia delle tette grosse VS piccole, ma dai, io ad esempio adoro le tette piccole, mica tutti gli uomini vogliono aver a che fare con le tettone. Endy, rossa lo sei stata, ma per i 142 valgono solo i colori naturali (ne riparleremo quando la “lei” dovrà forse tingersi i capelli 🤣)

Piace a 2 people

beh io potrei vantare i miei trascorsi da porno attore amatoriale …. mancato (ma anche quelli di astronauta mancato, attore holliwoodiano mancato) insomma l’elenco di cose che non sono stato è lunghisssssssimo. Però mi diverto sempre a sentire i racconti altrui, pieni di mirabolanti imprese sessuali .

Piace a 1 persona

oddio, elenco lunghissimo e ricco di aneddoti gustosi anche per me 😀

le mirabolanti imprese sessuali degli altri sono sempre divertenti. Quando sono veritiere, scopri che di divertente non avevano niente 😦

Piace a 1 persona

Ciao Vicky! Benvenuta! 🙂
è un gioco, in realtà stiamo tutti recitando delle parti. 😉 Chi mi legge da tempo ha capito la mia provocazione per animare la rubrica della posta del cuore di 142 (e per divertirci in un botta e risposta tra blog), ma chi mi legge da poco può avere dubbi più che leciti. Ciò che conta è che il tutto sia stato fonte di svago e di allegria sparsa 🙂

Piace a 1 persona

In his TEDx talk, he will share a teaching from the oldest printed book in the world—the Diamond Cutter Sutra—which helps us get everything we want in life, in a way which also helps the entire world. We will be learning an ancient method known as the Four Steps, which can be applied to five different goals: financial independence for the rest of our life; great personal and professional relationships; vibrant health and energy; a clear, happy, and focused mind—and most importantly, how we can use all these to find out why we came into this world, and how we can live a life of great purpose and meaning.

Geshe Michael Roach is a Princeton University graduate who spent 25 years in a Tibetan monastery and is the first American to be awarded the degree of Geshe, or Master of Buddhism. He utilized his monastery training to help build a major New York corporation which reached $250 million in annual sales, and was sold to super-investor Warren Buffett in 2009. Michael used a large portion of his business profits, and support from companies like Hewlett Packard, to found a 25-year effort to train and pay Tibetan refugees to input thousands of their endangered ancient books and make them available online for free.

We are not affiliated to Michael Roach in anyway. We are helping to spread his message to make this world a better place. Please share with your friends if you find this helpful.
Watch Geshe Michael Roach’s TED talk here.
https://bit.ly/3znMgFe

Listen to the Diamond Cutter Sutra in English below in youtube:
https://bit.ly/3zpREYz
The Diamond Sutra –
“The Diamond That Cuts Through Illusion”
A new translation In English by Alex Johnson
Read by Chris Johnys.

"Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.