Categorie
partnership

5 cose che ancora non sai sui cantieri stradali in città

Il gioco è così:
aure1970, nel suo sito LaChimicaDelleLettere, chiede a chi legge di proporgli argomenti sui quali s’impegna a stilare una lista di cose assolutamente ignote che li riguardino.

Siamo alle solite, non ho resistito.

L’argomento propostogli è stato
CANTIERI STRADALI.

Buona lettura.


Autore: aure1970

5 cose che ancora non sai sui cantieri stradali in città

Oggi diciamo grazie a endorsum che, ben sapendo cosa interessa veramente ai lettori di questo blog, ci ha suggerito l’argomento odierno.

L’Era Industriale si trovava agli albori, l’Umanità faceva passi da gigante verso ciò che riteneva il Progresso (ma che col senno di poi si è rivelato un profondo burrone), inventando nuove macchine e scoprendo nuovi mondi.

La Scienza evolveva iperbolicamente e tutti proiettava verso il Futuro, molti interrogativi cadevano, ma uno solo rimaneva in piedi: come far passare il tempo a chi, per un motivo o per l’altro, non aveva voglia di fare un cazzo.

Proprio di questo parliamo oggi: delle 5 cose che ancora non sai sui cantieri stradali in città:

  1. Esiste una legge in Italia, che gli addetti ai lavori conoscono come Legge Bertazzi, che regolamenta rigidamente il numero di transenne per recintare il cantiere stradale e impedire l’accesso di estranei. Al comma 5 viene ammesso incredibilmente l’utilizzo di mine antiuomo a scopo dissuasivo.
  2. Nel 1986 a Ardentown (Delaware-USA) il censimento annuale contava 1200 persone e un solo cantiere stradale. Alle vibranti proteste della popolazione circa la mancanza di passatempi in città, l’amministrazione annunciò un piano di sviluppo mirato ad arrivare fino a un cantiere ogni 10 abitanti in due anni. Quel piano non venne mai attuato. Oggi ad Ardentown abitano meno di 300 persone.
  3. In alcune comunità rurali della Mongolia è consentito aprire cantieri stradali in città, a patto che non siano sulla strada e possibilmente nemmeno in città.
  4. Nel 1976 l’FBI fece irruzione in una villa di Beverly Hills sgominando un’organizzazione eversiva che puntava sul sabotaggio dei cantieri stradali nel New Mexico per rovesciare l’allora Presidente Jimmy Carter. Coincidenza straordinaria, poiché i due hobby preferiti di Carter erano la caccia dei grandi bovini e i cantieri stradali del New Mexico.
  5. Torniamo infine nel nostro Bel Paese. E’ in Calabria il primo cantiere stradale al mondo dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

Anche oggi abbiamo imparato qualcosa di nuovo.

Mercoledì prossimo approfondiremo l’argomento GENERALI DEGLI ALPINI, suggerito da andream2016 che ringraziamo per l’incredibile spunto.

Se anche voi avete suggerimenti sugli argomenti da trattare in “5 cose che ancora non sai su…” SCRIVETELI NEI COMMENTI!

Grazie!

Aurelio

Qua sotto trovate il video che vi spiega cosa c’è dentro INUTILI CIANFRUSAGLIE.

Investiteci un altro minuto, magari vi interessa.

5 cose che ancora non sai sui cantieri stradali in città — LaChimicaDelleLettere

52 risposte su “5 cose che ancora non sai sui cantieri stradali in città”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.