Categorie
partnership

Anni 1960

Il periodo è quel che è, quindi, nel giorno del riposo, vi vorrei allietare con un irresistibile articolo di Adriano.
Buon divertimento!


Anni 1960. — L’angolo del Dottor Divago

Anni 1960.

Adriano

I have a dream.
– Martin Luther King, 1963.

I have a trip.
– Jimi Hendrix, 1964.

Gli anni 1960, cha qualcuno si ostina a chiamare i mitici anni sessanta, sono il decennio che comprende gli anni dal 1960 al 1969 inclusi. Questo almeno sostengono i puristi della datazione radiometrica, tuttavia, prove inconfutabili ma prive di fondatezza, ci dimostrano che sono durati qualche anno in più, forse un paio.

Fu comunque un decennio intenso, durante il quale gli straordinari fermenti culturali, e soprattutto scientifici, apportarono enormi cambiamenti sociali. Alcuni eventi possiamo anche definirli epocali, come: lo sbarco sulla Luna, la fine della guerra fredda, la contestazione studentesca e, soprattutto, la straripante diffusione della minigonna e dell’hashish. Fu proprio verso la fine degli anni ’60 che nacquero i bimbiminkia.

Lo scenario.

Musica: mentre dal Regno Unito giungevano i primi successi dei Rolling Stones, l’Italia rispondeva con Peppino di Capri e i suoi Rockers.
Cinema: negli Stati Uniti d’America la diva Marilyn Monroe turbava il sonno degli yankees, gli italiani invece non dormivano per giorni dopo aver visto Tina Pica.

Chi ricorda gli anni ’60 non li ha vissuti veramente, chi li ha vissuti non può ricordarli perché non c’era.
– Robin Williams.

Al termine della seconda guerra mondiale, l’Europa era ridotta ad un cumulo di macerie. Per tutti gli anni ’50 ci si era fatti il culo nella ricostruzione. In quel preciso momento storico, dopo aver riavviato l’economia e la Vespa 50 di un tizio, era arrivato finalmente il momento di divertirsi. Per questo motivo, con la voglia di svago e di spensieratezza, i settori che registrarono lo sviluppo maggiore furono proprio quelli dello spettacolo, della moda e dello spaccio di sostanze stupefacenti, mentre tutti gli altri ebbero una battuta di arresto. Il volano dell’economia era mosso dagli adolescenti: se un ragazzo disponeva di diecimila lire si trovava di fronte ad un bivio:

  1. portare la propria ragazza a cena (o al cinema) e poi ascoltare musica col mangianastri guardando il tramonto
  2. prendere dieci grammi di “libanese” e passare gran parte della notte a rollare e fare sesso.

Ovviamente entrambi dovevano avere la stessa opinione davanti alla difficile scelta, altrimenti l’idillio poteva non durare molto.

Nel mentre, è nel campo culturale che tutto cambia:

  • Hollywood rimpiazza Cinecittà come capitale del cinema
  • dall’Inghilterra arriva una vera e propria rivoluzione in campo musicale
  • cessa l’importazione delle banane dalla Costa d’Avorio, ora arrivano dal Guatemala col marchio Chiquita e sono decisamente più trendy.

In Italia.

In Italia si viaggia a gonfie vele sull’onda del cosiddetto boom economico, la produttività è al massimo e la ricchezza equamente distribuita nella popolazione. Gianni Agnelli, presidente della FIAT dal 1966, divide gli utili dell’anno prima esattamente a metà, una parte alla sua famiglia e l’altra ai 111.000 operai del Lingotto. Loggia P2, camorra, mafia e ‘ndrangheta gettano le basi per il futuro dominio nel nostro paese.

In ambito sportivo, l’Italia vive uno dei momenti peggiori della sua storia. Ai mondiali del ’62 la Nazionale viene scippata della qualificazione nel corso della famigerata Battaglia di Santiago uscendo per colpa della Corea del Nord e di un gol del suo centrocampista Pak Doo Ik, che assurge al rango di “Dio” per questo. L’unica consolazione arriva dagli Europei del ’68, vinti dagli azzurri per una incredibile sequela di eventi favorevoli:

  1. vengono giocati proprio in Italia
  2. nella semifinale vince grazie al lancio della monetina
  3. nella prima finale disputata, la Nazionale sta per essere eliminata, pareggia fortunatamente Domenghini all’ottantesimo e la partita viene ripetuta
  4. nella seconda finale vince per 2-0 sulla Jugoslavia, orfana di Vukčević, Osim e Pavlović, tre importanti pedine assenti per colpa di una cena a base di cozze, regalategli da un misterioso ammiratore firmatosi Gennaro ‘o vibrione.

Politicamente la Democrazia Cristiana tiene saldamente in mano le redini del Paese, per un verso grazie a due cavalli di razza come Aldo Moro ed Amintore Fanfani, per l’altro si approfitta del fatto che i comunisti sono troppo impegnati a mangiare i bambini. A destra si inizia a pianificare seriamente la strategia della tensione, ma i lavori procedono a rilento e, per vedere finalmente il frutto del duro lavoro, si dovrà attendere il dicembre del 1969, con la strage di piazza Fontana organizzata male e in fretta, tanto per non sfociare negli anni ’70 e perdere così i finanziamenti a fondo perduto dei servizi segreti deviati.

Eventi, invenzioni e scoperte.

1960

  • In Sri Lanka, Sirimavo Bandaranaike è la prima donna al mondo ad essere eletta primo ministro. Donna? Con quel nome? Con quella faccia?
  • Un terremoto uccide un terzo della popolazione di Agadir in Marocco, ossia venti persone e sei cammelli.
  • Saltano gli accordi economici tra USA e Cuba: un pompino costerà sette dollari.
  • Ottengono l’indipendenza diciassette colonie africane. Finalmente i neri saranno comandati da altri neri.
  • Il terremoto più forte del XX secolo si abbatte sul Cile con magnitudo 9,5. Viene subito scagionato Giuliano Ferrara, ha appena compiuto otto anni e comunque nega di essere caduto.

1961

  • La Francia concede l’indipendenza all’Algeria al termine di una sanguinosa guerra. La madre di Zinedine Zidane inizia a formulare un piano a lungo termine per vendicarsi dei mangialumache.
  • John Fitzgerald Kennedy diviene il 35º Presidente americano. Nel discorso di insediamento parla di combattere la tirannia, la povertà, le malattie e la guerra. Gli viene concessa anche la fascia di Miss Alabama.
  • L’astronauta sovietico Jurij Gagarin è il primo uomo a pisciare in testa agli americ compiere un volo spaziale.
  • Ad agosto i sovietici iniziano la costruzione del Muro di Berlino. Secondo la Pravda viene ultimato a luglio dello stesso anno.

1962

  • Papa Giovanni XXIII pronuncia il Discorso dalla luna.
  • Si sviluppano le prime forme di Pop art. Gente come Andy Warhol riesce finalmente a mettere qualcosa sotto i denti.
  • In attesa che la musica si decida a fare il salto di qualità verso il rock, viene pubblicato il primo 45 giri dei Beatles.
  • Marilyn Monroe viene trovata morta nella sua camera da letto. In realtà stava recitando col metodo Stanislavskij, ma nessuno se ne accorge e viene seppellita viva.

1963

  • Unione Sovietica e Stati Uniti d’America firmano un accordo per la sospensione degli esperimenti nucleari. Nel frattempo, Francia e Cina si giocano a testa o croce l’atollo corallino di Mururoa.
  • Martin Luther King marcia pacificamente su Washington in favore dell’integrazione razziale. Il Ku Klux Klan olia seraficamente un fucile di precisione.
  • Viene assassinato a Dallas il presidente americano John Fitzgerald Kennedy. Il Ku Klux Klan ripone lentamente un fucile di precisione.
  • Esce Please Please Me, il primo album dei Beatles. Il Ku Klux Klan guarda nervosamente il fucile di precisione.
  • Muore Giovanni XXIII e crolla la diga del Vajont. Il Ku Klux Klan, per entrambe le date, si procura degli alibi convincenti.

1964

  • Nikita Sergeevič Chruščёv viene esautorato. Gli succede Leonid Il’ič Brežnev un uomo che cura le sopracciglia con un decespugliatore.
  • Proseguono le guerre civili in Congo e in Biafra: ciascuna delle etnie coinvolte rivendica l’invenzione della dieta.
  • Nelson Mandela viene incarcerato in Sudafrica. Nonostante le prove fornite a sua discolpa, l’accusa di essere un nero tiene.
  • L’inglese Mary Quant inventa la minigonna. Al Massachusetts Institute of Technology si inizia a progettare la microcamera per guardarci sotto.
  • Grazie ai proventi del Canale di Suez, viene ultimata la diga di Assuan. Finalmente le piene del Nilo saranno controllate dall’Acea.

1965

  • Vengono inviate truppe americane nel Vietnam. Il prodotto non trova il gradimento dei locali, che lo rispediscono indietro in casse di legno rettangolari.
  • Viene assassinato Malcolm X da tre membri della Nation of Islam. Il Ku Klux Klan è contrariato per essere arrivato secondo.
  • Papa Paolo VI chiude solennemente il Concilio Vaticano II. Una delle novità di rilievo è che la Messa potrà essere celebrata nelle lingue “volgari” e quindi, se scappa un vaffanculo al prete, non ci si deve scandalizzare.
  • Viene inaugurato il Traforo del Monte Bianco. La parte costruita dai francesi è circa il doppio di quella italiana ma è costata la metà.
  • Viene inventato il primo personal computer dalla Olivetti, grazie all’ingegnere italo-cinese Mario Tchou. Nel frattempo, Steve Jobs ha dieci anni e non ha ancora capito come togliersi le caccole dal naso.

1966

  • Ronald Reagan viene eletto governatore della California. L’esilarante gag comica sarà riproposta nel 2003 con Arnold Schwarzenegger.
  • In Cina, Mao Tse-tung crea il movimento delle guardie rosse a sostegno della Grande rivoluzione culturale. In Italia vengono create le toghe rosse, a sostegno della giustizia.
  • Che Guevara combatte in Bolivia contro la dittatura del centrocampista del Catania Barrientos.
  • Viene trasmesso negli Stati Uniti il primo episodio di Star Trek. Nei mesi seguenti si registra lo sciopero generale dei ragazzi degli ascensori, esasperati dalla battuta: “Mi porti su, signor Scott“.

1967

  • Il Principato di Sealand dichiara unilateralmente la propria indipendenza. Nello stesso periodo Jim Morrison dichiara pubblicamente la sua tossicodipendenza.
  • Il senatore Ferruccio Parri riferisce in Parlamento dell’esistenza di circa 260.000 schede di personaggi spiati dal SIFAR. Il giorno dopo, Andreotti scambia coi vertici del SIFAR i doppioni.
  • Che Guevara viene ucciso dall’esercito boliviano, ma non prima di averlo costretto ad autografare duecento magliette con la sua faccia.
  • In Svezia cambia il senso di marcia nella circolazione stradale, gli automezzi dovranno tenere la destra come nel resto dell’Europa. L’unica eccezione restano gli inglesi, oramai abituati a masturbare la leva del cambio con la sinistra.
  • Il chirurgo sudafricano Christiaan Barnard trapianta il cuore di una ragazza di 25 anni in un droghiere ebreo di 54. Il giorno dopo il paziente si innamora dell’anestesista.

1968

  • Scoppia in Cecoslovacchia la “primavera di Praga“, poi arriva un’improvvisa folata di carri armati dalla Siberia e torna il gelo.
  • Viene assassinato Martin Luther King. Il Ku Klux Klan compera una nuova carabina, l’altra è oramai usurata.
  • Esplode il fenomeno hippy. Al grido di “Peace and Love“, gruppi di giovani protestano contro la guerra in Vietnam. Sono convinti che il napalm non giovi affatto alle piantagioni di Cannabis locali.
  • La contestazione studentesca dilaga in tutt’Europa. A Parigi esplode il “maggio francese“, gli studenti colpiscono la polizia con un fitto lancio di ciliegie.
  • In Italia gli studenti occupano le principali università. La cosiddetta “sinistra extraparlamentare” accusa il PCI di aver abbandonato la strada della rivoluzione. I vertici del partito accampano le solite scuse: “Se avessero già inventato il TomTom non ci saremmo persi“.

1969

  • I Beatles si esibiscono per l’ultima volta sui tetti della Apple Corps. A quella altezza nessuno riesce a colpirli con i mattoni.
  • La missione Apollo 11 ha successo, l’uomo cammina per la prima volta sulla Luna. Lo stesso set sarà usato in seguito per girarci la serie tv Spazio 1999.
  • Iniziano ad Helsinki i primi colloqui tra USA e URSS per la limitazione delle armi strategiche. Sulla scorreggia ad alta densità si raggiunge subito l’accordo, ma se Brežnev non farà qualcosa per il suo alito, salterà tutto.
  • A Woodstock si organizza un concerto che resterà nella storia della musica, delle ammucchiate e del consumo di droga.

63 risposte su “Anni 1960”

C’è qualche punto confuso qua e là, per esempio la “battaglia di Santiago” è effettivamente del ’62, ma Pak Doo Ik (che nella vita di tutti i giorni faceva il dentista) e la sua Corea affondarono la squadra nazionale italiana di calcio ai Mondiali inglesi del ’66. Inoltre va detto che i bimbiminkia sono sempre esistiti e non sono ogm dei ruggenti Sessanta. Vorrei inoltre segnalare una grave lacuna nella cronologia: manca qualsiasi accenno, nel 1968, a “Il valzer del moscerino” che, pur non vincendo lo Zecchino d’oro, segnò comunque l’inizio dell’attività di scassapall cantante per l’infanzia di Cristina D’Avena, una delle colonne della cultura italiana di fine millennio.
🙂

Piace a 1 persona

😀 benvengano le precisazioni, ma la (da noi si articola) D’Avena è un’onestissima lavoratrice che crea, nel suo piccolo, posti di lavoro e sogni sogni sogni e sogni e sogni e sogni 🙂 Ciao Gianni, benvenuto. (Sai vero che ho difeso la tua vita? 😀 )

Piace a 1 persona

Siete tanti! 😀 Comunque vi ho preparato una brocca di caffè d’orzo (eh, questa acidità…), biscotti integrali (eh, questo glutine…), zucchero di canna (eh, questo zucchero troppo raffinato…) e pillola bl… Scherzavo!!! 😛😁

Piace a 1 persona

Nei ricordi sono cosciente della fine di quel decennio, l’articolo è stato un tuffo divertente in quegli anni rivivendoli attraverso i punti citati. Ho riso tanto.
Ho ricordato altrettanto. Rammento, per esempio, le missioni lunari e i rientri che noi bimbi vivevamo quasi come cose magico-avveniristiche e rivivemmo nello stesso modo in serie televisive come UFO (attraverso tv vi-canale in bianco e nero) https://youtu.be/D7VUe3cv67g

Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.