Categorie
racconti racconti a puntate

La perpetua – 8

(immagine da qui)
puntata precedente

La parente

Una parente in visita. La perpetua si aggira tra le stanze cercando il parente da visitare. Trova Don Piero. Visita così Don Piero.

Non che lui sia un parente, ma la donna è talmente credibile, talmente allegra e gioviale, che l’omino finisce per crederle. Lo circonda di aneddoti esilaranti e lirici, la sua spensieratezza è contagiosa e l’esorcista non riconosce in lei la causa dei malefici. Inizia a pensare al suo lavoro con sereno distacco, la leggerezza lo seduce e dimentica perché lui sia lì. È così piacevole questa compagnia inaspettata che sarebbe un peccato mortale privarsene subito.

L’esorcista sorride e sorride, ride e ride, è allegro e allegro. Saltella lungo i corridoi, inventa faccette buffe, si riempie di smorfiette per accompagnare i racconti della perpetua, strizza l’occhio, ammicca, s’improvvisa pagliaccio, gonfia le gote, si manipola il naso, sfarfalla le orecchie. Farebbe qualunque cosa affinché quegli istanti diventassero eterni.

La sua richiesta è accolta. Da smorfie e faccine non si libererà mai più.

Con una tale presentazione anche la lugubre attendibilità professionale è minata, può solo ambire al ruolo di animatore in oratorio. La signora si ritiene soddisfatta.

continua…

LUCIANO PAVAROTTIPagliacci: Atto I. “Recitar! Mentre preso dal delirio” (Canio) – Testo di Ruggero Leoncavallo

Recitar! Mentre preso dal delirio,
non so più quel che dico e quel che faccio!
Eppur è d’uopo… sforzati!
Bah! sei tu forse un uom?
Tu se’ Pagliaccio!

Vesti la giubba e la faccia infarina.
La gente paga, e rider vuole qua.
E se Arlecchin t’invola Colombina,
ridi, Pagliaccio… e ognun applaudirà!
Tramuta in lazzi lo spasmo ed il pianto;
in una smorfia il singhiozzo e ‘l dolor…
Ridi, Pagliaccio, sul tuo amore infranto!
Ridi del duol che t’avvelena il cor!

Compositori: Ruggero Leoncavallo
Testo di Pagliacci: Atto I. “Recitar! Mentre preso dal delirio” (Canio) © Chappell Recorded Music Library, Palace Music Co. Ltd., Naxos Ltd., Tcf Music Publishing Inc, Sesame Street Inc., Australian Music Examinations Board Ltd

75 risposte su “La perpetua – 8”

Mi pare di aver capito che, la perpetua, è una parente apparente in visita per smontare la credibilità dell’esorcista… sì, trovo la cosa alquanto traggica: povero don Piero! Così rincretinito, senza nemmeno il bonus di una vista scollacciata.

Piace a 2 people

La perpetua samaritana? Non mi pare: nel tuo racconto c’è un senso di forte rivalsa nei confronti del genere maschile. Lei, prima brutta e schifata, adesso non si sa come, bella e seducente, fa a pezzi la dignità di prelati e pure esorcisti, Non trovi che la cosa vada piacevolmente dal sadico al satanico? A me piace.

Piace a 1 persona

Come non si sa come? Il diavolo se ne innamora ed esaudisce ogni suo desiderio! Comunque: ognun legge ciò che legge, non sono per le spiegazioni dei miei testi, quindi vada per il sadico e satanico. Che ti piace.

Piace a 1 persona

Non chiedo spiegazioni, almeno, non mi pare di chiederne. Semplicemente ho provato ad interpretare. Però, se tu che sei l’autrice racconti che la pepetua ha fatto innamorare il diavolo e questo l’accontenta al punto da permetterle di fare opere di bene. Allora è ancor più attraente la storia. Lo ammetto.

Piace a 1 persona

ok, è meglio ridimensionare la questione a questo punto 😀 è in rivalsa, non è buona, è cattivona (non posso lasciare che la storia ti prendi e ti porti in giro)

"Mi piace"

sono 14 puntate, c’è modo… un po’ qui, un po’ lì, muro e zuccata e via di nuovo un po’ là e un po’ ululà. così, ecco.

"Mi piace"

Lo guardo un po’ e, puntualmente li si vede litigare… il cast di quest’anno,poi, assomiglia a dei bambini di 3 anni… sempre la lamentarsi. “Grande Fratello ma non ci hai mandato questo, non ci hai mandato quello,ecc” quando, invece, ricevono di tutto e di più. Ehhh, l’esorcista avrà il suo bel daffare per liberarli dal demone dei capricci, 😉.

Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.