Categorie
partnership racconti racconti a puntate

Story-Lenny!

Sì, perché no?
Lenny è Lenny.
Lenny diventa di tutti.
Lenny diventa un gioco di trame!
Puntata per puntata ognuno potrà inserire i propri contributi alla trama.

CHI: chi unque

COSA: uno scampolo di testo (che può seguire qualunque strada), ma anche materiale più corposo che diventerà oggetto di Extra-Lenny

COME: con il proprio stile

DOVE: nei commenti, poi io li aggiungerò al testo con attribuzione, o sul vostro sito, o ancora via email: endorsement@virgilio.it

QUANDO: da quando esce la puntata (se siamo alla 3° puntata e serve aggiungere un passaggio alla 1°, si può fare)

FINO A QUANDO: fino al capitolo 14

POI: e poi si va avanti!

POI-POI: poi-poi quando siamo stufi e Lenny è diventato un mostro… ce lo autopubblichiamo, per ricordo (eccheccatz!).

IO: mi sentirò libera di inserire deviazioni o spunti, così, tanto per incasinare le cose.

“HAI FATTO DEVIARE IL MIO PEZZO DI TRAMA?”: SÌ, si può fare, la trama è di tutti e a chi tocca non s’ingrugna: tolleranza, apertura ai contributi altrui e ridimensionamento narcisistico, se no non si partecipa.

PRIMA FASE: un intervento a capitolo per ciascuno (attaccandolo dove pare e piace)

SECONDA FASE: interventi liberi, possibilità di botta e risposta di trama, ritorno sulle vecchie puntate!

Domani si comincia con la 1° puntata! Yepa!

Nel frattempo lascio in lettura i diversi capitoli, così, per risvegliare desideri sopiti.

Lenny? (1)Lenny, sei tu? (2)Lenny, scappa! (3)Lenny, non si può (4)Cazzo, Lenny! (5)Lenny??? (6)Lenny… (7)Lenny, ciao. (8)Lenny, entra… (9)Lenny, torna su! (10)Lenny, pronto? (11)Lenny, vieni! (12)Lenny, non scappi? (13)Lenny? (14)

157 risposte su “Story-Lenny!”

È una figata: si gioca in gruppo. Si prende un foglio di carta e il primo scrive in cima al foglio la prima cosa che gli.viene in mente. Poi nasconde il testo appena scritto facendo un risvoltino nel foglio e lo passa al secondo, che – non vedendo ciò che ha scritto il primo – deve scrivere anch’egli la.prima cosa che gli viene in mente. Fa un altro risvolto al foglio per nascondere la sua frase e lo passa al terzo e così via. Quando il foglio sarà arrivato alla fine (e sarà una piccola.striscia di carta, creata da tutti i risvolti fatti) lo si srotola e.si legge il testo.tutto di seguito. Escono fuori cose assurde. 😆
E’ una cazzata, a pensarci, ma li per lì ci si diverte parecchio. 😃
Ecco, mi è tornato in mente leggendo il tuo post, anche se sono.due cose distinte. 😬

Piace a 1 persona

sìììì, ci giocavo!!!! bellissimo! ho riso tanto tanto, ma io non lo chiamavo in effetti… non sapendo il nome, ogni votla i chiamava, si chiamava, no, non lo chiamavo non potendo citare la fonte 😀 😀 😀

Piace a 1 persona

Domani pubblico la 1° punta di Lenny. Chi vuole mette un pezzo nei commenti dicendo dove va messo. Come lo integro, diventa parte integrante e a sua volta “aggredibile” da altri. Finché il post rimane su si possono aggiungere pezzi. Da quel momento sono Trama a tutti gli effetti e si passa alla 2° puntata.

"Mi piace"

Intanto leggo … ci sarà da divertirsi. Ma con tutti i follower che hai spero che tu riesca a gestire i tantissimi contributi. Io intanto sto finendo la prima storia della nuova serie di Pinka. Chissà, magari un giorno Pinka incontrerà Cara …

Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.