Categorie
Argomentario

Buona l’ultima!

Bene, questo è l’ultimo tentativo: proverò, Signore e Signori, a cercare di passare un’informazione senza generare il sospetto (anche lecito) che possa trattarsi di un falso.

Ringrazio tutte e tutti per avermi invitata all’attenzione, sprone che mi ha permesso di rintracciare questo documento video e di spogliare di salgariane tinte (purtroppo) l’articolo precedente.

La dialettica sull’argomento si è incagliata sui termini di un dualismo vero/falso avvelenato sia da verità non vere che da falsità non false. Con la partizione del campo e gli attori in gioco diventa difficile cercare di approfondire. Auguro che ci si possa ancora provare.

Non sono amante di iniziative partitiche, ma ciò che ne è uscito è comunque degno di interesse.

Qui sotto metto il link al lavoro della commissione parlamentare dalla quale sono nate le esigenze di approfondimento in merito alla tossicità di alcuni vaccini.

34 risposte su “Buona l’ultima!”

Discorso molto, molto intricato. Credo sia molto vero (molto vero???) che ci siano anche verità non del tutto vere e falsità non del tutto false. Indi per cui sarebbe bene evitare dualismi del tipo vero o falso; non si può mettere una ics sul quadretto giusto e a posto così. Probabilmente bisogna ponderare e valutare e scegliere ogni piccola parte. Se abbiamo ancora un po’ di buon senso è proprio il caso di usarlo. A parte il caso dell’uranio impoverito, per me. Vaccini si vaccini no è una cosa che non sta. Tutto qua per me

Piace a 4 people

Da quando ieri l’ho citato, probabilmente ho tirato fuori anche il Gobbolino che c’è in te, e tu ti sei gettata a capofitto nel cesto dei gomitoli: un disastro, insomma! 😛

… ma ti voglio (vagamente) bene lo stesso! 😉

Piace a 2 people

Ahahah, dati scremati e senza riferimenti concreti… detta in malo modo. Qui a Brescia ne sappiamo qualcosa in merito a tutta una serie di patologie infantili legate a tutte le più belle forme d’inquinamento. Siamo specializzati nell’innalzamento di soglie e nell’impossibilità di accedere ai dati alla fonte di raccolta. Ah, e in mistificazioni fantasiose.

"Mi piace"

Guarda, magari in pvt ti racconterò le rocambolesche interazioni con veri negazionisti. Medici che con la reazione in corso, guardavano il bambino e “Ma signora, sicura che stava bene prima?”

E io: Fino a 8 ore fa era perfetto.🤔

Lasciamo perdere.🤐🤐

Piace a 1 persona

Sì, so ciò che accade qui: i casi di neuropatologie infantili hanno avuto una crescita esponenziale ed è sempre più dura per chi nega mantenere una posa credibile. Però si sceglie il campo e lo si difende con fede calcistica. Da brava città ricca stanno nascendo tutta una serie di servizi al bambino e di supporto alle famiglie prima inesistenti. La neuropsichiatria infantile ha assunto nuovi medici (!), così, tanto per negare l’evidenza…

"Mi piace"

Ecco.
In ogni modo, io sono per la libertà. Che si vaccini chi crede nei benefici.
Personalmente, valuterò la cosa se e quando dovesse arrivare una pandemia che dove passa miete vite in strada, allorché il rischio di una reazione avversa, danno irreversibile a breve e/o lungo termine, sia inferiore alla possibilità di morire contraendo un virus letale.

Dunque, tutte le obbligatorietà vengono meno. Per quel che riguarda me.
Chi si vaccina, sta a posto. E io pure.

Piace a 1 persona

Questo perché non c’è coesione sociale nè empatia umana.
Basterebbe ascoltare chi ha qualcosa da raccontare a riguardo senza accusarlo di farneticazioni.
Però mi rendo conto.
L’incredulità nasce dal rifiuto che lo stato possa agire ai danni del cittadino.

E anche un po’ di fancazzismo, perché è più facile “seguire i diktat” e proseguire con la propria insulsa esistenza che conquistare la libertà.

Piace a 1 persona

Verissimo.
Anche la sostituzione dell’istituzione scolastica con la scuola parentale non sarebbe male.
Ma l’atmosfera è fortemente ostile e di grande diffidenza

Poi ora c’è sta cosa della legge Costanzo che stringe la mostra sulle aggregazioni che la psicosetta è un attimo.

Mala tempora currunt

Piace a 1 persona

Altra cosa cui dobbiamo prestare massima attenzione, e questo periodo è emblematico, è a non cadere nel Calderone “complottista” che vanifica ogni sforzo di conquistare credibilità.

C’è ancora da “convincere” chi crede, e scrive, che i danni da vaccino sono complottismo, non esistono e accusa migliaia di genitori di instabilità mentale. Ciò è ingiusto e irrispettoso del dolore che queste persone sopportano come una croce. Quotidianamente. Soli e abbandonati dallo stato e dalla società.

Insomma, uomo conosci te stesso e… tutto il resto appresso.

Piace a 1 persona

Ora i numeri sono tali che chiunque conosce casi in prima persona… Anche gli ultimi studi sull’eziopatogenesi dell’autismo si stanno muovendo massicciamente sulle cause esterne. Alcuni amministratori si stanno spostando (con attenzione) sull’argomento per gli alti costi all’orizzonte. Ci vuole un passo lento, ma cadenzato.

Piace a 1 persona

Ti ringrazio Endy. Conosco bene perché ho una carissima amica con danno accertato e risarcito.
Ma poco male. Il suo ragazzone, ormai ventenne, soffre di autismo, gravi problemi intestinali, crisi epilettiche frequenti.
Nato sano.
Il mio, grazie a Dio (poi parleremo anche del perché) ha riportato “solo” danni al sistema immunitario in fase risolutiva (ma che fatica!!!), sperando che, sul lungo termine, non si sviluppi qualche autoimmunità.

Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.