Categorie
Argomentario

Storia di una prassi 3

3°parte – COSTANTE ENDORSUM

La costante sedutamente mutante presenta, in potenza, i caratteri di un cambiamento che non prevede ritorno. Basta un cenno del capo, il suono di una metafora e l’alterazione avviene, mutando l’uomo per sempre.

Averla scoperta tra molte ha dato un senso alla ricerca stessa che rischiava, come spesso accade, di arenarsi in prossimità della costa.

Le ore spese, l’impegno profuso e la notissima tigna scientifica (intesa come cocciutaggine) mi hanno concesso, dopo l’osservazione del fenomeno, la classificazione e la rivelazione dell’ovvio, di isolare la costante e chiamarla per nome.

È con gioia che comunico a tutta la comunità scientifica l’individuazione della COSTANTE ENDORSUM: la KSMS, K (costante) S (sedutamente) M (mutante) S (sirenetto)!

“Si comincia alzando un gomito, nell’atto di toccarsi il capo. Ci si allunga un po’, accavallando una gamba o stendendola.

Ed ecco: lo sguardo.”

ENDORSUM

(cliccando sui nomi si accede alla fonte delle immagini)

CONCLUSIONI

Quando la percezione di fama è attiva, narcisismo vuole che delle proprie fattezze si faccia emblema, emblema di accennata lascivia, con suggestione d’intima offerta; lo scrittore sirenetto si reputa desiderabile (condizione generata dal settoriale successo) e si propone come esperienza a chi, per amor di collezione, lo voglia cogliere come il pezzo mancante.

Sul concetto di pezzo mancante avrò modo di aprire un nuovo filone d’indagine.

33 risposte su “Storia di una prassi 3”

Uff, mi tocca far da me… comunque dall’articolo sorgono nuove e importanti considerazioni: sorvolo su quelle che acquisisco dalla lettura (utilissime!) e mi concentrerei su ciò che non compare: la negazione di un fallo pulsante. Ecco, credo che negli scrittori invece sia presente (lo so, è un filone senza fineeeee) 😀
(pagina non trovata… già, strada in salita)

Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.